Inghilterra: blocco deportazione per una lesbica ugandese.


Una lesbica ugandese ha ottenuto in extremis il blocco dell’espulsione dalla Gran Bretagna, dopo la decisione di un giudice della High Court lunedì 31 gennaio 2011 , di ansa Londra – Una lesbica ugandese ha ottenuto in extremis il blocco dell’espulsione dalla Gran Bretagna, dopo la decisione di un giudice della High Court che ha accolto i timori dei suoi avvocati, in seguito all’uccisione la scorsa settimana dell’attivista gay David Kato. In Uganda gli atti omosessuali sono puniti con la prigione fino a 14 anni. La decisione del giudice e’ arrivata mentre Brenda Namigadde, in Gran Bretagna come studente dal 2003, era gia’ stata imbarcata su un volo per Kampala.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento a questo post