Nozze gay con un italiano? Lo straniero resti in Italia!

"L'autonomia dei singoli Stati nel definire al nozione di matrimonio per il
diritto interno non è in contrasto con la tutela della libera circolazione
delle famiglie dei cittadini europei": grazie all'espressione di questo
principio da parte del tribunale di Reggio Emilia si afferma oggi la regola che
chi è sposato con un cittadino italiano ha diritto a vivere con il coniuge. Il
semplice buonsenso non bastava alla Questura di Bologna che, forte dell'assenza
di diritti per le coppie omosessuali nel nostro paese, ha impugnato la
richiesta di carta di soggiorno dello straniero che aveva contratto matrimonio
con un italiano in Spagna perché il suo stato matrimoniale non era previsto dai
documenti italiani. Il tribunale emiliano spazza via questa discriminazione: un
matrimonio europeo è sempre valido.

Fonte: http://www.ilgrandecolibri.com/2012/02/nozze-gay-con-un-italiano-lo-
straniero.html

Pubblicato da Lorenzo Bernini

1 commento:

  1. se e un brasiliano che si e sposato in brasile. devo vedere con un avvocato per riconoscere a lui un visto per stare in italia..

    RispondiElimina

Lascia un commento a questo post